Cerca
  • Silvia Cosimini

Arnaldur Indriðason, Sotto la città, Guanda, Milano 2005

Il mio primo giallo. Ero molto in ansia, visto che non ne leggo, ma sapevo che si trattava di roba di qualità. Qui dentro c’è tutta Reykjavík con le sue ossessioni, mi sembrava di sentire l’odore stantio e dolciastro della topaia di Erlendur, la puzza di Kolaportið. Tutto vero, tutto reale. Come diceva Laura Grimaldi, i gialli sono le migliori guide a una città.

0 visualizzazioni