Cerca
  • Silvia Cosimini

Jón Kalman Stefánsson, Grande come l’universo, Iperborea, Milano 2016

Molti lettori si saranno chiesti chi sia il narratore che in prima persona racconta le vicende di Ari, se un amico fraterno, un parente stretto, un doppio, un gemello cosmico o un alter ego. È nelle ultime pagine di Grande come l’universo (Eitthvað á stærð við alheiminn, 2015) che si rivela, o forse no, a chi appartenga la voce che ci ha accompagnati nei meandri della coscienza di Ari e di un’intera nazione... [dalla mia postfazione]. Certo che nella vita di un traduttore libri come questo sono davvero ossigeno puro.

3 visualizzazioni